Morto a Roma il regista novarese Paolo Taggi

0

Lutto nel mondo della cultura novarese. È morto domenica sera 23 gennaio, al Policlinico Gemelli di Roma l’autore e regista novarese Paolo Taggi. Era nato a Novara nel 1956 e qui aveva trascorso infanzia e adolescenza, muovendo i primi passi in quella che sarebbe poi stata la sua professione. Nel 1975, infatti, a soli 19 anni, era stato tra i fondatori dell’emittente TeleBassoNovarese. Era giunto poi a lavorare per Rai e Mediaset, ma anche per la tv svizzera. Da anni viveva a Roma, ma era ancora legatissimo alla sua città.

Nel 2000 era stato insignito dell’onorificenza del Novarese dell’Anno. Era ricoverato in ospedale dai primi di gennaio.

Tra le sue trasmissioni più note “Domenica in”, “Stranamore”, “La talpa” e molte altre.

Così lo ricorda il sindaco Alessandro Canelli: “Il suo percorso è partito proprio da Novara, la sua città di origine, la città nella quale ha avviato i primi passi come regista, arrivando poi alle più importanti emittenti televisive nazionali. Una carriera che, già nel 2000, lo aveva portato a ritirare il Sigillum di Novarese dell’Anno. Una figura eclettica, creativa ed incredibile, quella di Paolo Taggi che Novara ricorderà con grande affetto e nostalgia
Da parte dell’amministrazione comunale le più sentite condoglianze alla famiglia”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here