L’acquedotto arriva in Burundi: la Fantini guida il progetto “100 fontane per l’Africa”

0

È l’acqua a unire il lago d’Orta con il progetto dell’acquedotto costruito a Masango in Burundi, nel cuore dell’Africa. È la bella storia della fabbrica sul lago, dei rubinetti Fantini di Pella, che dal 2012 è guida del progetto “100 Fontane Fantini for Africa”, in collaborazione con la missione delle Suore della Carità di Novara. «Il primo step è stato la costruzione dell’acquedotto in Burundi – spiega, Daniela Fantini, ceo (Amministratore delegato) della Fantini – realizzato in soli due anni, dal 2012 al 2014, e che porta acqua pulita a venticinque mila persone della comunità di Masango. Il progetto è continuato con la realizzazione di altri interventi come la sistemazione della Casa delle Suore nella Missione e la costruzione di una scuola elementare a Bujumbura, la capitale, che ospita più di 300 bambini. Crediamo che questo possa contribuire alla qualità della vita della
gente e assicurare loro un futuro migliore». Daniela Fantini aggiunge: «La nostra vuole essere un’azienda “umana” dove l’attenzione al territorio e
alle persone è sempre molto alta».

L’articolo integrale sul nostro settimanale, nelle edizioni disponibili nella zona centrale della diocesi di Novara – L’Informatore di Borgomanero, il Monte Rosa, il Sempione – in edicola da venerdì 20 gennaio 2023. Tutti i settimanali si possono consultare anche online.