San Gaudenzio 2023, con l’apertura dello Scurolo il via alla Festa patronale

0

Con l’Apertura dello Scurolo di San Gaudenzio si darà il via alla Festa del santo patrono della città e della diocesi. 

Nel pomeriggio di oggi, 20 gennaio, alle 16 si terrà l’apertura dello Scurolo, con la venerazione delle Reliquie del Santo patrono. «I fedeli potranno, per tutta la settimana dei festeggiamenti, visitare lo Scurolo del Santo, come da tradizione – spiega don Renzo Cozzi, parroco delle parrocchie Unite di Novara Centro -. Durante i giorni della festa, saranno sospese le Messe nelle chiese del centro città e tutti saranno invitati a prendere parte alle celebrazioni in Basilica». 


L’ATTENZIONE AI PIU’ PICCOLI

Un’attenzione particolare andrà alle famiglie e ai bambini. «Ai bambini, in particolare a tutti i ragazzi del catechismo delle Parrocchie Unite e alle loro famiglie, è rivolto l’invito a prendere parte alla Messa delle 16 di sabato», spiega don Renzo Cozzi.


VENERDÌ  20

Venerdì 20 gennaio dopo l’Apertura dello Scurolo celebrerà la Messa alle 18 nella Basilica di San Gaudenzio il vicario episcopale territoriale di Novara don Brunello Floriani. 


SABATO 21

Sabato 21 gennaio si terranno alle 8.45 le Lodi, seguite alle 9 dalla Messa presieduta dai Canonici della Cattedrale. Sarà possibile partecipare alla Messa nella Basilica di San Gaudenzio anche alle 11, alle 16 per i bambini del catechismo e alle 18 (alle 17.30 sono previsti i Primi Vespri di San Gaudenzio). 


DOMENICA 22 GENNAIO

I festeggiamenti incominceranno domenica 22 con la tradizionale Cerimonia del Fiore, prevista alle 10.15 nella Basilica di San Gaudenzio. Alla Cerimonia del Fiore seguirà la Messa pontificale presieduta dal vescovo mons. Franco Giulio Brambilla. Alle 17.30 i Secondi Vespri. Alle 18 mons. Edoardo Aldo Cerrato, vescovo di Ivrea, presiederà la Messa. 


OTTAVARIO DI SAN GAUDENZIO

Da lunedì 23 a sabato 28 gennaio, i fedeli sono invitati a partecipare alle celebrazioni per ricordare il Santo Patrono nella Basilica di San Gaudenzio: alle 8.45 le Lodi, alle 9 la Messa presieduta dai Canonici della Cattedrale, alle 11 e alle 16.30 la Santa Messa, alle 17.30 i Vespri, alle 18 la Santa Messa seguita alle 18.30 dalla Recita del santo Rosario. 

Sabato 28 gennaio la Santa Messa delle ore 18 sarà presieduta dal Vescovo di Casale Monferrato Mons. Giovanni Sacchi. 


CHIUSURA DELLA FESTA

Domenica 29 gennaio sarà l’ultimo giorno della festa. Sono previste alle 10 le Lodi, alle 10.30 la Messa presieduta da mons. Fausto Cossalter, Vicario generale, alle 15 la Messa in rito bizantino con la comunità degli ucraini presieduta da padre Yuriy Jvanyuta, alle 17.30 la celebrazione dei Vespri. A conclusione della festa patronale, sarà chiuso lo Scurolo, al termine della Messa presieduta alle 18 dal parroco di San Gaudenzio don Renzo Cozzi. 


PELLEGRINAGGIO ALLO SCUROLO

Il pellegrinaggio allo Scurolo sarà possibile la mattina dalle 9.30 alle 12.30 e il pomeriggio dalle 13.30 alle 19. 


L’articolo integrale sul nostro settimanale, in edicola da venerdì 20 gennaio 2023 e disponibile anche online, in tutte le edizioni: 

– Edizione Nord: Il Popolo dell’Ossola, l’Informatore del Cusio, il Verbano

– Edizione Centro: L’Informatore di Borgomanero, il Monte Rosa, il Sempione

– Edizione Sud: L’azione, l’Eco di Galliate, il Cittadino Oleggese, il Ricreo