I volontari antincendio boschivi alla vigilia dei 50 anni di fondazione

0

I volontari del gruppo Anti Incendi Boschivi di Domodossola guardano al futuro, in previsione del cinquantesimo anniversario di fondazione, che cadrà nel 2025. 

«50 anni, per un’associazione non d’arma ma di volontariato, non sono pochi» dice Ivano Caffaro, caposquadra AIB Domodossola, precisando che «è giusto ricordare chi ci ha preceduti e lasciare un segno per chi viene dopo, in modo che il lavoro di tutti non vada perso. Abbiamo diverse idee e un programma ancora in via di definizione».  

Il gruppo chiederà di partecipare alla festa di Santa Barbara con la presenza di tutti i volontari della provincia e le autorità locali. 

Il Comune di Domodossola dispone di 70 volontari tra gli AIB e gli Alpini, come gruppo di assistenza. Al momento il gruppo AIB di Domodossola conta su 36 volontari, 3 mezzi propri, più un mezzo del Comune a disposizione. 

«L’ultima uscita del 2022 è stata a dicembre per la pulizia dei rii a Monteossolano, congiuntamente con la Protezione Civile degli Alpini di Domo con i quali abbiamo un bellissimo rapporto e insieme a loro gestiamo una convenzione con il Comune di Domodossola per la Protezione Civile» spiega ancora Caffaro. 


L’articolo integrale sul nostro settimanale, nelle edizioni disponibili nella zona settentrionale della diocesi di Novara – Il Popolo dell’Ossola, l’Informatore del Cusio, il Verbano – in edicola da venerdì 13 gennaio 2023. Tutti i settimanali si possono consultare anche online.