Novara: trentunenne denunciato dalla Polfer per minaccia e resistenza a pubblico ufficiale

0

Un trentunenne nigeriano è stato denunciato dalla Polizia ferroviaria di Novara per minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, interruzione di pubblico servizio e rifiuto di indicazione delle generalità.

L’uomo, privo di biglietto a bordo di un treno regionale sulla tratta Torino-Milano, all’arrivo nella stazione di Novara, ha inveito contro i poliziotti e, con modi minacciosi, ha tentato di eludere il controllo di polizia, gettandosi a terra. Bloccato e accompagnato negli uffici di polizia, è stato controllato e denunciato. Il treno per quanto accaduto ha registrato 15 minuti di ritardo.

Sempre a Novara è stato identificato l’autore del furto di un telefono cellulare avvenuto nel sottopasso della stazione a gennaio. Dall’attenta visione dei filmati delle telecamere di sicurezza, il personale Polfer ha ricostruito il fatto ed è risalito all’identità del reponsabile del reato, che è stato denunciato.

A Domodossola, invece, restando nei territori di Novara e Vco, durante i servizi di vigilanza quotidiani in ambito ferroviario, gli agenti della Sottosezione Polfer hanno segnalato un marocchino di 31 anni per detenzione di sostanze stupefacenti. Fermato e controllato, il ragazzo ha cercato nell’immediatezza di disfarsi di alcuni involucri gettandoli a terra. Prontamente recuperati dagli agenti si è potuto accertare che contenevano una modica quantità di hashish, eroina e cocaina. Il ragazzo è stato pertanto segnalato al Prefetto di Verbania e lo stupefacente sequestrato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here