Tutto pronto per la Festa della famiglia domenica 26 giugno a Cannobio

La parrocchia di Cannobio e i volontari stanno ultimando i preparativi per l’incontro diocesano: «Chi verrà a trovarci sul lago, si sentirà a casa»

0

Cannobio è pronta ad accogliere le famiglie e a farle sentire come a casa. Stanno ultimando gli ultimi preparativi per l’organizzazione della Festa diocesana della Famiglia di sabato 26 giugno i volontari della parrocchia, tra cui tante famiglie, in collaborazione con l’amministrazione comunale, coordinati dall’Ufficio diocesano per la famiglia.

«Attendiamo con gioia la Festa della famiglia: sin da subito, i volontari della parrocchia, l’amministrazione comunale, il rettore del Santuario hanno accolto con entusiasmo la notizia che la nostra comunità avrebbe ospitato questo appuntamento – spiega il parroco don Mauro Caglio -. Tutti hanno lavorato con entusiasmo all’organizzazione». Un’iniziativa che, nell’anno del quinto centenario dal miracolo della Santissima Pietà, è «un valore aggiunto – ricorda il parroco -. Un piccolo segno che consegneremo a ciascuna famiglia sarà una coroncina del rosario per pregare insieme, realizzata a mano in occasione di questo importante anniversario.

Un gruppo di famiglie di Cannobio – seguite da don Damiano Pomi – ha affiancato l’Ufficio Famiglia. «Ci siamo messi subito a disposizione e abbiamo pensato a come accogliere al meglio le famiglie sul “nostro” lago – raccontano Giuseppe Ricciardi e Francesca Baccan, una delle giovani coppie che ha lavorato all’organizzazione della giornata -. Abbiamo cercato di preparare tutto, in oratorio, in parrocchia, per la messa, il pranzo e ogni momento della giornata, per far sentire ogni famiglia che verrà a trovarci a casa».

Aiuterà a far sentire le famiglie “a casa” anche la presenza di una corale composta da tanti cori diocesani. «Una “famiglia di cori” – spiega Silvia Tripodina, della parrocchia della Bicocca di Novara che si sta occupando di coordinare i cori assieme alle famiglie di Cannobio -. Ci è sembrato naturale che il coro fosse una “famiglia di cori”. Abbiamo cercato la disponibilità di cori e di musicisti che si occupano dell’animazione liturgia durante l’anno nelle diverse parrocchie della nostra diocesi e abbiamo composto questa corale eterogenea, che conta circa 20 musicisti e cantori. Abbiamo cercato un repertorio noto alle famiglie che parteciperanno alla Messa e faremo un paio di prove per affinare l’armonia e l’equilibrio di tutti gli elementi. Sarebbe stato più facile affidare tutto a un coro solo, ma così abbiamo fatto un cammino comunitario, nell’eterogeneità delle esperienze, che hanno in comune mettere al centro il Signore».

La pagina dedicata all’evento sul nostro settimanale, in edicola da venerdì 24 giugno 2022 e disponibile anche online, in tutte le edizioni: 

– Edizione Nord: Il Popolo dell’Ossola, l’Informatore del Cusio, il Verbano

– Edizione Centro: L’Informatore di Borgomanero, il Monte Rosa, il Sempione

– Edizione Sud: L’azione, l’Eco di Galliate, il Cittadino Oleggese, il Ricreo

Il programma

Incontro, spiritualità e proposte per i più piccoli: è il programma della festa diocesana della famiglia di domenica 26 giugno a Cannobio, che si terrà in contemporanea con il X Incontro mondiale delle famiglie di Roma. Ore 10.15 Accoglienza presso il cortile della casa parrocchiale in via alla Canonica. Ore 11 Messa presieduta da mons. Franco Giulio Brambilla in collegiata San Vittore. Ore 12 Angelus con Papa Francesco in diretta da Roma. Ore 12.30 Pranzo. Ore 14 Festa delle famiglie per il centro storico stand e attività. Ore 16.30 Pellegrinaggio, ritrovo presso la collegiata di San Vittore. Ore 17.10 Arrivo in Santuario SS. Pietà con il Passaggio della Porta Santa. Ore 17.30 Conclusione e saluti. I dettagli della proposta del pomeriggio su www.diocesinovara.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here