In Questura “Una stanza tutta per sé”, per aiutare le donne nel momento della denuncia

0

È stata inaugurata giovedì, Giornata contro la violenza sulle donne, al quinto piano della Questura, una stanza dedicata all’ascolto di donne maltrattate o, comunque, di persone vulnerabili. Presenti anche il prefetto Francesco Garsia e il procuratore Giuseppe Ferrando. Uno spazio accogliente e riservato, in grado di dare serenità alle donne durante la denuncia. «Nella stanza – ha spiegato il Questore Rosanna Lavezzaro – non c’è una scrivania, ma ci sono un tavolino rotondo e un divanetto. Una scelta precisa per evitare di mettere soggezione alla donna che viene da noi a fare denuncia e che già vive una situazione difficile, sentendo quel momento come il fallimento di una vita. Abbiamo voluto ricreare un ambiente famigliare, alleggerendola di tutte le tensioni».


Una stanza rosa, che si realizza grazie al Soroptimist Club di Novara, guidato dalla presidente Giovanna Broggi. Titolo del progetto, “Una stanza tutta per sé”. Ha lo scopo, hanno riferito Lavezzaro e Broggi, «di sostenere la donna nel delicato momento della denuncia degli abusi».

Articolo completo sul giornale in edicola da venerdì 26 novembre

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here