Il tennis ha riaperto alla 1ª e 2ª categoria, Domenico Foti del Piazzano: «Ora speriamo di allargare le ‘maglie’»

0

Un vero e proprio raggio di sole nel buio più totale. L’attività del Tennis Club Piazzano, vigile ad una recentissima quanto ferrea direttiva e con tutte le accortezze che il momento impone, ha di fatto riacceso il motore degli allenamenti per i giocatori di 1a e 2a categoria.

Leggete il nostro settimanale;GRATIS per tre mesi: scoprite come «Siamo ripartiti mercoledì – spiega il presidente Domenico Foti – facendo scendere in campo una dozzina di atleti. La speranza adesso è quella di poter presto allargare le ‘maglie’ agli allenamenti di tutti gli altri tesserati». Una boccata d’ossigeno per tutti. «E’ vero, abbiamo aspettato tanto tra ansia, paura e rabbia. Siamo ben consapevoli che stiamo ancora vivendo un periodo terribile, ma questo primo passo riporta un po’ di serenità in più in tutto l’ambiente. Ovviamente il club è chiuso al pubblico e a tutti gli altri, quelli che si stanno allenando sono obbligati a tornare a casa per farsi la doccia». Un bel danno anche a livello economico, non è vero. «Questo è un altro tasto dolente, dolentissimo. Stiamo quantificando da giorni ma i conti è chiaro che non possono tornare. Abbiamo già avviato contatti con l’amministrazione comunale per fare il punto della situazione e trovare un modo quantomeno per posticipare i pagamenti. Non chiediamo niente più che poter prorogarli ma non trovarci in una situazione insostenibile». Che futuro si prospetta all’orizzonte? «Per quanto ci riguarda c’è stata una minima schiarita, adesso vedremo cosa succederà. Al via dell’attuale stagione avevamo in programma anche la partecipazione a campionati di serie B e C. Di certo non c’è ancora nulla salvo la grande voglia di tornare tutti presto in campo».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here