Il Novara cresce alla distanza e supera 3 a 0 il Lecco. Banchieri: “Vittoria dedicata a Udovicich”

0

Vince 3 a 0 il Novara calcio contro il Lecco. Un bel Novara bravo prima a stringere i denti e a contenere gli ospiti nella prima frazione dopo aver trovato il gol del vantaggio con Bortolussi all’8’ e poi a crescere e a macinare gioco nella ripresa dove trova altre sue reti con Schiavi su rigore all’84’ e con Peralta all’89’.

Una vittoria meritata la seconda consecutiva in casa. Un successo dedicato alla bandiera Nini Udovicich scomparso in settimana. Prima dell’inizio i tifosi sono entrati in campo sbandierando la bandiera a lui dedicata arrivando fin sotto la curva.

Un successo che conferma la buona quadratura della formazione di Banchieri che ha iniziato la stagione con il giusto piglio.

Soddisfatto a fine gara l’allenatore che tra l’altro nell’occasione del rigore è stato espulso: “Sono uscito dall’area tecnica per dire che a battere il rigore doveva essere Schiavi, per questi sono stato espulso. La squadra nel primo tempo ha saputo soffrire dopo il gol. Il Lecco ha fatto un’ottima gara noi siamo stati bravi a rimanere compatti poi nel secondo tempo il 3 a 0 e stato legittimato da numerose occasioni da rete, la squadra è uscita alla distanza, questo è frutto del lavoro settimanale, ai ragazzi dico sempre che è fondamentale allenarsi fino allo sfinimento. Barbieri? Lo dico ora in tempi non sospetti, farà carriera nel calcio. La squadra non si è accontentata dopo il 2 a 0 trovando la terza rete il contro una squadra forte, questa deve sempre essere la nostra mentalità. Mi piace rilevare come il pubblico ci trasporti e la squadra faccia altrettanto. Una vittoria che dedichiamo a Udovicich e alla sua famiglia”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here