Quali strade per allargare l’ascolto della comunità?

Il modo e lo stile per portare il Sinodo oltre i “confini” ecclesiali al centro dell'incontro del Consiglio Pastorale Diocesano

0

Quali le strade da percorrere per proseguire l’opera di ascolto della comunità, avviato l’anno passato in diocesi dal Sinodo della Chiesa Universale e italiana? E come allargare questa attenzione anche al di fuori dei “confini” ecclesiali? Sono state queste le domande al centro del Consiglio pastorale diocesano riunito lo scorso sabato a Briga Novarese. Ospiti della giornata il presidente della Fondazione Comunità del Novarese, Davide Maggi, e il direttore del Consorzio Intercomunale Servizi Socio-assistenziali del Cusio, Angelo Barbaglia, intervenuti dopo l’introduzione del vescovo Brambilla, che ha proposto una meditazione sull’icona biblica al centro di questa fase sinodale: i cantieri di Betania, con protagoniste Marta e Maria. E proprio a queste due figure si è riferito Maggi, nel descrivere lo stile del lavoro della Fondazione, da sempre improntato ad un ascolto dei bisogni e a una ricerca di sinergie con i soggetti presenti sul territorio. «È essenziale fare come Maria: mettersi in ascolto. Se non si conoscono le sensazioni della comunità, non è possibile dare risposte. Dall’ascolto si impara e si riescono a mettere in relazione realtà che magari, pur essendo prossime territorialmente, non lo sono a livello relazionale». Poi il secondo passo: quello di Marta, che trova soluzioni pratiche. «Dai nostri incontri con le realtà del territorio è emerso che i progetti che vengono meglio sono sempre quelli co-progettati. Certo, si fa molta fatica a lavorare insieme. Ma le cose funzionano veramente quando vengono fatte insieme. Perché comunità vive di relazioni, non di individualismi». 

L’articolo integrale sul nostro settimanale, in edicola da venerdì 11 novembre 2022 e disponibile anche online, in tutte le edizioni: 

– Edizione Nord: Il Popolo dell’Ossola, l’Informatore del Cusio, il Verbano

– Edizione Centro: L’Informatore di Borgomanero, il Monte Rosa, il Sempione

– Edizione Sud: L’azione, l’Eco di Galliate, il Cittadino Oleggese, il Ricreo