Venerdì Santo di Romagnano Sesia: il Governatore entrante è Alessandro Pettinaroli

0

C’è il nuovo Governatore per l’edizione del Venerdì Santo del 2025. E’ Alessandro Pettinaroli – il fondatore di Romagnano caffè e consigliere comunale in Municipio – che continua una tradizione di famiglia quasi secolare.

Lui rappresenterebbe la quarta generazione (e mezzo) di chi “pianamente liberale regge e governa” con la toga e gli alamari d’oro. Il primo, nel 1953, era stato Giuseppe Tinelli il padre della sua nonna Adele.

Un personaggio popolare in paese perchè, al rientro dalla guerra mondiale, con ferite ai polmoni che l’avevano reso invalido ai lavori pesanti, aveva gestito l’edicola in legno che troneggiava nella piazza del paese. Poi il nonno Costantino che ha portato a Romagnano i gelati e i pasticcini di crema. All’inizio, si trattava di offrire i dolci portandoli in giro con una specie di triciclo a pedali. Poi in negozio che è passato a figlio e nipote. Il ruolo di Governatore del Venerdì Santo l’ha impersonato nel 1953. Nel 2001, l’investitura è tocca al padre Paolo, fondatore e animatore dell’associazione 8 ottobre. Nell’ultima edizione che è stata rappresentata prima dello stop provocato dal lockdown il ruolo di governatore è toccato al cugino Michele. L’entrante, dopo di lui, era Gabriele Brugo che è morto senza riuscire a indossare la toga. Che, comunque, per decisione del Comitato, resterà affidata alla famiglia che la porterà nelle processioni al braccio. Nel 2025 – governatore 100 – l’ultimo dei Pettinaroli – Alessandro – a rinsaldare i legami tradizionali che la famiglia ha assicurato alle celebrazioni della Passione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here