Don Minazzi: “Dopo la guerra civile, il dialogo è l’unica strada”

0

Quando si è separati da un muro costruito sull’odio, sulla violenza, sul silenzio, l’unico modo per abbatterlo è cercare la riconciliazione nel dialogo, nel confronto, nell’apertura all’altro. Il superamento del muro di odio eretto durante la guerra civile in Burundi e l’esperienza di riconciliazione è il centro dell’intervento di don Massimo Minazzi, nel primo degli incontri del ciclo “A misura d’uomo” in programma oggi, venerdì 13 maggio, e organizzato dal Centro missionario diocesano col patrocinio dell’Università del Piemonte Orientale. «Il muro è quello che è stato costruito sull’odio che ha diviso le etnie Hutu e Tutsi del Burundi, scatenando negli anni ‘90 una guerra civile che ha segnato il paese africano con violenze, lotte sanguinose per il potere, aggressioni». Una lotta armata che ha lasciato conseguenze per molto tempo, dilagata dal vicino Ruanda causando uno dei più terribili genocidi del XX secolo.

L’articolo integrale sul nostro settimanale, nelle edizioni disponibili nella zona sud della diocesi di Novara – L’azione, l’Eco di Galliate, il Cittadino Oleggese, il Ricreo – in edicola da venerdì 13 maggio 2022. Tutti i settimanali si possono consultare anche online.


“A misura d’uomo” prosegue nei prossimi due venerdì di maggio

Dopo l’incontro di oggi venerdì 13 maggio, con don Massimo Minazzi (già missionario fidei donum in Burundi), proseguirà anche nei prossimi due venerdì di maggio il ciclo di incontri “A misura d’uomo”, organizzato dal Centro Missionario diocesano con il patrocinio dell’Università Avogadro. Venerdì 20 maggio sarà la volta della testimonianza di Flavio Bobbio, medico dell’Ospedale Maggiore di Novara, con alle spalle una lunga esperienza di volontariato “africano” con il Cuamm. Interverrà sul tema “Tutto inizia da un gesto di cura, che dal corpo raggiunge il mondo”. L’itinerario si conclude venerdì 27 maggio, con l’intervento di Matteo Nicolini Zani, monaco di Bose e sinologo, tra i maggiori esperti della storia e dell’oggi del cristianesimo in Cina. Affronterà il tema “L’umanissima via del dialogo tra religioni e culture”. Tutti gli incontri si terranno nell’Aula 101 piano 1 dell’Università in via Perrone 18 a Novara, con appuntamento alle ore 17,30.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here