Arona e Borgomanero: due automezzi per i centri di salute mentale

0

«Quando pubblico e privato lavorano insieme i risultati positivi si vedono». Lo ha detto Giovanni Marchionni, presidente dell’Ispam (Iniziative studio psicosociali Amelia Monastra) che opera per salvaguardare i diritti e la dignità dei malati psichici e delle loro famiglie, alla presentazione di due mezzi di servizio.

Gli automezzi, un Ford Transit a nove posti e un’autovettura Opel Corsa sono stati ceduti in comodato d’uso gratuito alle Associazioni Aiutapsiche di Arona e alla stessa Ispam di Borgomanero. Saranno utilizzati per il trasporto e per le attività curate dalla Struttura di Psichiatria dell’Area nord dell’Asl Novara a favore delle persone che accedono ai Centri Diurni di Arona e di Borgomanero, oltre che per le iniziative risocializzanti promosse dalle Associazioni.

Il progetto, di Mobilità garantita, nasce dalla collaborazione tra Aiutapsiche e Ispam e la Società Pmg Italia Società Benefit per garantire una migliore mobilità a soggetti più deboli.


L’articolo integrale sul nostro settimanale, nelle edizioni disponibili nella zona centrale della diocesi di Novara – L’Informatore di Borgomanero, il Monte Rosa, il Sempione – in edicola da venerdì 25 marzo 2022. Tutti i settimanali si possono consultare anche online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here