Santa Cristina di Borgomanero – La festa dell’Assunta nell’antica Caristo

0
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Caristo è la località più antica del territorio di Santa Cristina e una delle più antiche di tutto il Borgomanerese. La Torre, “La Tor”, e in particolare la chiesa dedicata alla Madonna Assunta risalgono intorno all’anno Mille. Un documento che reca la data del 2 marzo 1157, certifica che Stefano, arciprete di Cureggio, dichiara di aver assistito alla consacrazione della chiesa di Caristo, almeno trent’anni prima, quindi almeno al 1127. Si noti che nel 1117 vi fu un terremoto disastroso nella Pianura Padana e non è azzardato pensare alla costruzione della chiesa dopo il cataclisma.

E’ millenaria dunque la festa che ogni anno vi si tiene il 15 agosto, che richiama tante persone: quest’anno almeno duecento, cioè dieci volte tanti gli abitanti della località.

Al mattino, la Messa presieduta da don Marco Gaiani, parroco, quindi il pranzo nel vasto cortile in un’autentica agape fraterna.

Fra gli ospiti, il prevosto di Borgomanero don Piero Cerutti e don Matteo Borroni, parroco di Quarona Sesia.

Al termine, l’atteso incanto delle offerte con Paolo Medina quale banditore, divenuto negli anni una sorta di istituzione.

La manifestazione è stata organizzata  dal Coprevi con la collaborazione degli abitanti di Caristo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here