A Novara, in futuro nuova segnaletica e strisce pedonali in 3D

0
Le strisce pedonali a Novara diventeranno in 3D

Nuova segnaletica orizzontale e verticale, strisce per i pedoni in 3D, pali luminosi. Sono le novità che sta studiando l’amministrazione per combattere il rischio degli incidenti in città. Una soluzione, quelle delle nuove strisce pedonali sia per le vie di accesso ma anche per alcune vie più centrali. «E’ la linea che stiamo studiando con il sindaco e i vari assessorati – ci ha detti Luca Piantanida, assessore alla Viabilità -. Ho effettuato vari sopralluoghi nelle varie vie e corsi e l’imput è quello di voler dare una maggior sicurezza ai cittadini. Parliamo di novità che riguarderanno non solo le vie di accesso ma anche di zone diverse tra cui, ad esempio viale Roma, corso Torino, corso Vercelli o viale Curtatone». La nuova segnalatica è prevista per il prossimo anno. «Stiamo parlando di una progettualità per il futuro – continua Piantanida -. Dovremo poi far conto ovviamente con i fondi a disposizione. Si tratterebbe di vere e proprio modifiche strutturali». Per ridurre la velocità non è più possibile installare nuovi dossi: «Le norme del codice della strada lo impediscono perchè rallentano anche i mezzi soccorso – prosegue l’assessore -. Anche le telecamere ed in partioclare i velo ok sono sistemi che danno problemi perchè in caso di assenza dell’agente le sanzioni sarebbero contestabili. Da qui l’idea di andare ad introdurre le strisce in 3D che danno la sensazione di essere rialzate. Oltre a questo c’è la volontà di installare pali luminosi in prossimità sempre delle strisce, il lampeggio pone maggiore attenzione da parte di chi guida i veicoli e di conseguenza fornisce più tutela ai pedoni». A terra le strisce in 3D saranno accompagnate anche dai led. «Come già ribadito, i nuovi sistemi vanno nella direzione di garantire la sicurezza. Alcune operazioni potrebbero già iniziare prima della fine dell’anno, sicuramente però dopo i ripristini per i lavori della fibra. E’ chiaro, però che bisognerà vedere se il clima lo permetterà. Con gli uffici, intanto, si sono già verificati i pali da rimuovere perchè non più in uso, stessa cosa vale per alcune transenne». Marco Cito

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here