Messa in suffragio in Basilica di San Gaudenzio per Benedetto.

0
La messa in suffragio per benedetto XVI presieduta da mons. Brambilla in Basilica di San Gaudenzio. (Foto Agenzia Visconti)

Commozione, cordoglio. Sono i sentimenti vissuti nel pomeriggio di oggi, sabato 31 dicembre, alla messa in suffragio di papa Benedetto XVI, celebrata dal vescovo di Novara, monsignor Franco Giulio Brambilla, nella basilica di San Gaudenzio. A concelebrare il vicario della diocesi, don Fausto Cossalter con il parroco delle Parrocchie Unite del centro e alcuni sacerdoti del centro città. Tra i banchi tanti novaresi per dare l’ultimo saluto a papa Ratzinger.

«Una celebrazione, quella di oggi – ha esordito il vescovo – che introduce al primo giorno dell’Anno, alla festa di Maria Santissima Madre di Dio e alla Giornata della Pace. Una celebrazione con la quale ricordare papa Benedetto XVI.  Un “pastore mite” e grande teologo che ha mato intensamente la Chiesa. Ho chiesto che venisse ricordato in tutte le chiese della Diocesi nelle messe di oggi e di domani, primo gennaio».

 

Uno speciale su papa Benedetto XVI sulle pagine del nostro settimanale, in edicola giovedì 5 gennaio 2023 e disponibile anche online, in tutte le edizioni:

– Edizione Nord: Il Popolo dell’Ossola, l’Informatore del Cusio, il Verbano

– Edizione Centro: L’Informatore di Borgomanero, il Monte Rosa, il Sempione

– Edizione Sud: L’azione, l’Eco di Galliate, il Cittadino Oleggese, il Ricreo