Veglia missionaria, testimoniare è un dono e una grazia

0

La missione non solo come dono ma come grazia. La testimonianza non solo come portare la propria esperienza ma qualche cosa che la precede e la supera. Sono stati questi due dei temi portanti della Veglia Missionaria diocesana di sabato scorso nella chiesa parrocchiale di Santa Croce a Bagnella di Omegna. Tanta e attenta la partecipazione all’incontro organizzato dal Centro Missionario in collaborazione con il gruppo missionario del Cusio e animato dai giovani e i docenti del Liceo Musicale Gobetti. Al centro le voci di don Marco Piola, già missionario fidei donum in Uruguay, di Benedetta Scalia, una delle giovani che ha partecipato al progetto R-Estate in Missione e quella del nostro Vescovo, monsignor Franco Giulio Brambilla. Dopo momento introduttivo con il saluto a don Domenico Piatti, parroco di Bagnella, che ha celebrato il 65° di Messa e la presentazione all’assemblea di una rappresentazione del mondo decorato dai nastri che simboleggiavano i continenti, seguita dalle parole del Papa e di madre Teresa di Calcutta (la cui figura ha fatto da sfondo, anche visivamente, a tutta la serata), ha preso la parola don Marco.

«La mia vocazione missionaria – ha detto don Marco – è nata per caso o per provvidenza. Ero andato da seminarista in Uruguay; quando sono tornato a Novara mi è stato chiesto di tornare laggiù, un posto dove nessuno voleva andare. Sono arrivato carico di supponenza, avevo l’idea di poter mettere le cose a posto in quelle periferie di fogne a cielo aperto. Invece mi sono trovato sì a lavorare in un posto dove c’erano fogne a cielo aperto ma anche persone che mi hanno insegnato l’essenzialità di una vita umile e di testimonianza cristiana in un paese dove non è facile farlo. Sono così tornato con molta più umiltà e la nostalgia di quella fogna a cielo aperto».

L’articolo integrale e le fotografie della serata sul nostro settimanale, in edicola da venerdì 28 ottobre 2022 e disponibile anche online, in tutte le edizioni: 

– Edizione Nord: Il Popolo dell’Ossola, l’Informatore del Cusio, il Verbano

– Edizione Centro: L’Informatore di Borgomanero, il Monte Rosa, il Sempione

– Edizione Sud: L’azione, l’Eco di Galliate, il Cittadino Oleggese, il Ricreo