Partecipazione, informazione e sicurezza: le parole chiave dei consigli di quartiere a Verbania

0

Chiedono partecipazione e informazioni adeguate in vista dei lavori importanti che riguarderanno Intra i neo eletti consiglieri del Quartiere. È quanto emerso durante la prima riunione nella sede di via Restellini. All’assemblea ha partecipato anche l’assessore ai lavori pubblici, Raffaele Allevi.

Il nero presidente Giovanni Piana, che è risultato il più votato tra i candidati, ha chiesto la collaborazione all’amministrazione comunale sia nel dialogo sia nell’organizzazione di iniziative aperte ai cittadini, come assemblee pubbliche, anche in vista dei lavori importanti che riguarderanno Intra nel prossimo futuro. «Pensiamo – ha detto – alle opere previste nel Pnrr, il nuovo lungolago e piazza Ranzoni; e il progetto di piazza Fratelli Bandiera, anche se meno imminente». Lavori che sicuramente arrecheranno disagi e comunque cambiamenti per gli abitanti. «Vogliamo ripartire dai quartieri – ha affermato l’assessore Allevi – che sono un segno della volontà dei cittadini di riappropriarsi dello spazio che spesso è visto come distanza dalla politica. Il problema dei fondi del Pnnr è che il 30% delle opere dovrà essere completato a breve e quindi i cantieri dovranno partire insieme».

Da parte dei consiglieri Loredana Bazzacchi, Loredana Brizio, Maurizio Sanavio, Mario Matteo Sole è arrivata la richiesta di un reale coinvolgimento del quartiere e di ascolto delle proposte dei cittadini. «Già siamo stati ridotti al minimo, con cinque consiglieri che dovranno fare molto da soli. Speriamo almeno in un confronto reale e non che ci chiedano pareri su lavori già progettati», ha aggiunto Bazzacchi.

L’articolo integrale sul nostro settimanale, nelle edizioni disponibili nella zona settentrionale della diocesi di Novara – Il Popolo dell’Ossola, l’Informatore del Cusio, il Verbano – in edicola da venerdì 14 ottobre 2022. Tutti i settimanali si possono consultare anche online.