Gli invincibili dell’Omegna: lo sport che è inclusione

0

Corrono, saltano, provano dribbling, si esibiscono in tanti esercizi divertenti e, come tutti i calciatori, sognano di fare gol e di esultare con i compagni. Sono gli Invincibili, la squadra voluta dall’Omegna Calcio per dare una possibilità di svago e divertimento a ragazzi con alcune difficoltà e disabilità, principalmente di natura cognitiva. Tutti i sabati mattina, a fianco del campo principale dello stadio Liberazione, si allenano sul sintetico, con l’amorevole attenzione nei loro confronti dei due referenti di questo bel progetto, Emiliano Scalabrini ed Antonio Scaramuzzo, che si avvalgono anche dell’esperienza di Pasquale Corbetta. L’entusiasmo di questi ragazzi è contagioso, perchè per loro è motivo di orgoglio e felicità giocare qualche ora correndo dietro al pallone. “Come società – le parole del presidente dell’Omegna Calcio Giancarlo Giorgetti – abbiamo subito accolto con entusiasmo l’idea sottopostaci nei mesi scorsi da Emiliano Scalabrini. Il numero dei ragazzi sta crescendo e speriamo che possano diventare sempre di più: per questo stiamo cercando di coinvolgere altre realtà a noi vicine, perchè l’inclusione per noi è un valore fondamentale ed imprescindibile”.

L’articolo integrale sul nostro settimanale, nelle edizioni disponibili nella zona settentrionale della diocesi di Novara – Il Popolo dell’Ossola, l’Informatore del Cusio, il Verbano – in edicola da venerdì 13 maggio 2022. Tutti i settimanali si possono consultare anche online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here