Podismo a Borgomanero Il ritorno della Straborgo di notte, la classica de La Cecca

0

Un anno dopo l’interruzione per pandemia, la sera di giovedì 9 settembre, è ritornata la Straborgo di notte, classica di podismo organizzata da La Cecca con la Città di Borgomanero e Pro loco nell’ambito della Fidal (Federazione italiana di atletica leggera).

E  ci è ritornata con un successo di partecipazione: 840 partecipanti.

Rilevante anche il livello atletico. Sul tracciato di 5100 metri, con il tempo di 14’ 31”, ha vinto Francesco Carrera, 31 anni, borgosesiano, insegnante all’istituto professionale Magni.  Ha preceduto Marco Giudici, Thomas Floriani, Nicolò Fontana e Mauro Bernardini.

Prima delle donne, Giovanna Selva, 21 anni di Druogno. Dopo di lei Monica Cibin, Francesca Durante, Monica Bona e Chiara Schiavon.

Minigiro.

Cadetti 2006 – 2007: 1° Simone Abbatecola, 2° Pietro Ruga, 3° Andrea Madamma; 1ª Silvia Signini, 2ª Maria Renne, 3ª Matilde Tara.

Ragazzi 2008 – 2009: 1° Lorenzo Mussetti, 2° Luca Balsarini, 3° Emilpaolo Poletti; 1ª Carlotta Grassi, 2ª Sara Bori, 3ª Matilde Bellosta.

Classi 2010 – 2014: 1° Federico Abbatecola, 2° Filippo Affabile, 3° Gian Maria Mira D’Ercole: 1ª Giorgia Torrico, 2ª Agnese Tara, 3ª  Caterina Pagani.

Gruppi: Castellania Gozzano, 52 iscritti; Fulgor Prato Sesia, 40; Circuito Running, 37; Gsa Valsesia, 34; Podistica  Arona, 31; Studio Bagani e Rillo, 22, Sport Project Vco, 20; Luciani Sport Borgomanero, 17.

Alla premiazione erano presenti l’assessore Francesco Valsesia e il consigliere comunale delegato allo sport Luigi Laterza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here