Sfonda con l’auto il portone di Palazzo Cabrino e minaccia di darsi fuoco

0

Portone di Palazzo Cabrino, sede del Comune di Novara, letteralmente divelto intorno alle 13 di oggi, sabato 31 luglio (foto Agenzia Visconti). Un uomo di circa quarant’anni, a bordo di un’autovettura, si è lanciato per protesta contro l’ingresso del Municipio, sfondando tanto il portone del palazzo quanto anche la porta automatica che divide l’ingresso dall’area degli sportelli aperti al pubblico. L’uomo sostiene come da molto tempo avesse chiesto di essere ricevuto dal sindaco, ma di non aver mai ottenuto una risposta. Una situazione, questa, smentita dal Comune. Il quarantenne sarebbe stato ricevuto e ascoltato più volte dal primo cittadino.

Tutto si è verificato a sportelli chiusi, senza la presenza in zona, pertanto, e fortunatamente, come anche all’ingresso, di cittadini e dipendenti comunali.

L’uomo, una volta sceso dal veicolo, ha minacciato di darsi fuoco con una tanica di benzina e con un accendino. Sul posto sono intervenuti le Volanti della Polizia e altro personale di piazza del Popolo, che sono riusciti a far desistere l’uomo dall’intento. Avrebbe detto ai poliziotti che mai avrebbe compiuto un’azione simile con all’interno della gente. É stato condotto in Questura, dove, al momento, viene ascoltato dagli inquirenti.

I residenti e chi era in diverse attività commerciali e ristoranti e bar della zona hanno avvertito un gigantesco boato e subito sono usciti in strada per capire cosa fosse accaduto.

L’area è stata prontamente recintata per consentire l’intervento di rimozione dell’auto. Sul posto sono intervenuti, con la Polizia, i Vigili del fuoco e gli agenti della Polizia locale. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here