“KPadel & Tennis”, la prima scuola di padel a Novara

0

Uno sport in piena rampa di lancio e che mette insieme sempre più appassionati e adatto ad ogni età. Parliamo del Padel, uno sport che si pratica a coppie che nasce sulle orme del tennis con il campo chiuso ai 4 lati (una sorta di gabbia) a eccezione di due porte laterali. KPadel & Tennis è il primo Circolo di Novara dotato di tre campi da padel ultra panoramici ma anche un campo da tennis in terra rossa e uno in play it, piscina, ristorante, bar. L’idea è partita da un gruppo di dieci amici. «Il nostro progetto è nato a luglio del 2019 dalla passione per lo sport con le racchette – ci ha detto Luca Bottini, istruttore di padel e responsabile dell’area con Marco Ferraris -. In una vacanza in Spagna ci siamo avvicinati a questa pratica e ce ne siamo innamorati subito nonostante non avessimo mai giocato prima. Da qui abbiamo approfondito la cosa portandolo in città». In poco tempo si è arrivati ad oltre duecento tessari (trecento in tutto con chi gioca a tennis al Circolo di via Case Sparse a Santa Rita all’interno della Cavallotta). «Siamo anche la prima scuola Padel di Novara – prosegue Luca Bottini -. Sono tanti i ragazzi tra gli 8 e i 13 anni così come molti frequentano anche la scuola tennis». «Il movimento deve essere ancora scoperto ma piano piano il numero dei partecipanti sta salendo. In realtà direi che è lo sport con il trend di crescita più rapido. Con il lockdown, tra l’altro, essendo sospesi gli sport di squadra, il tennis e il padel hanno avuto più seguito e partecipanti. Il nostro obiettivo è espanderci e arrivare allo stesso livello delle scuole tennis oltre a creare un’accademia Padel». Ma come mai appassiona così in fretta? «Penso perchè di fatto è semplice impararlo e poi è molto divertente. Dopo anche una sola lezione o una partita si migliora. Tra l’altro non c’è un’età per giocarlo, attrae tutti. Si gioca in quattro a coppie, semplicemente basta un po’ di affiatamento. Giocando, io stesso mi sono reso conto di quanto sia divertente». In questo momento solo i tesserati FIT possono giocare ma in una situazione normale si può andare al campo e provare. «Abbiamo già organizzato diversi tornei sia a livello amatoriale che agonistico. Abbiamo in programa un torneo open con montepremi aperto a tutte e quattro le categorie. Nostante il particolare periodo il Circolo è sempre aperto dalle 11 alle 21,30, nel week end chiudiamo alle 20. Il Circolo ha poi istruttori e preparatori atletici e maestri nazionali della scuola tennis con circa 80 allievi: Valentina Azzali, Corrado Crida, Giuseppe Sonzini, Andrea Poggi e Giorgio Luoni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here