Prolungamento tangenziale di Novara, lavori ancora fermi

0
Il nuovo tratto della tangenziale, in un rendering che rappresenta l'attraversamento della SR 32

E’ ancora tutto fermo per i lavori del lotto 0 e 1 della tangenziale di Novara. Nonostante Anas avesse annunciato l’avvio dei lavori nella scorsa primavera, «alcuni aspetti burocratici hanno rallentato l’inizio» come ci dice Anas. Lo scorso aprile erano stati posizionati i primi cartelli e confinate le aree ma poi non sono più stati fatti passi in avanti. «Nuove notizie – dice l’Anas -si avranno entro il mese di settembre. Siamo infatti in attesa di ricevere l’ultimo parere tecnico amministrativo per poi poter approvare il progetto esecutivo».

Un aspetto, quello della successiva approvazione, che comporterà due o tre settimane di lavoro. «Successivamente – dicono ancora da Anas – ci sarà la consegna dei lavori».

Le ragioni per questo allungamento delle tempistiche per la realizzazione del nuovo tratto che metterà in comunicazione la strada per Bellinzago-Arona, con quella per la Valsesia non ci sono state chiarite. Lavori che in un primo momento sarebbero dovuti iniziare nell’autunno dello scorso anno e che di fatto potrebbero iniziare un anno dopo. Se, come accenato da Anas l’ultimo parere dovesse arrivare entro questo mese, è prevedibile che i lavori possano avere inizio entro il prossimo mese di ottobre. L’appaltatore è il consorzio permanente di impresa Edilmaco-Giugliano Costruzioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here