Alto Sermenza Festa patronale a Rimasco, sabato 27 luglio.

0
OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Sabato 27 luglio, Rimasco, località del nuovo  comune di Alto Sermenza (dal 1° gennaio 2018, si sono fusi i comuni di Rimasco e di Rima San Giuseppe), ha festeggiato il patrono San Giacomo. Nella chiesa al centro  della località, nei della confluenza fra i torrenti Egua e Sermenza, il parroco don Salvatore Gentile ha presieduto la Messa accanto a don Gregory Jojo e don Clemente Antony, giovani sacerdoti indiani, ospitati nella località valsesiana. Accanto loro don Dino Romano, che svolge un servizio prezioso in tutta la valle.

La Messa è stata eccezionalmente, e in modo splendido, accompagnata dai canti della corale parrocchiale di Cureggio (località dell’area borgomanerese dove don Salvatore è stato parroco), diretta da Donato Dicembrio con Giampiero Giromini alle tastiere.

Fra i presenti i sindaco Giuliana Marone.

Al termine incanto delle offerte.

La chiesa di san Giacomo, recentemente ordinata e ripulita, è ricca di particolarità artistiche, come l’altare maggiore ligneo costituito da un tabernacolo piramidale, dalle statue di San Giovanni Battista e San Giacomo e da due archetti di raccordo con il presbiterio.
Sulle pareti, frammenti di affreschi medievali del XV secolo,  altri dedicati a san Carlo Borromeo, dipinti raffiguranti i mesi ed il lavoro dell’uomo che rappresentano un esempio unico in Valsesia.

Servizio su L’Informatore e il Monte Rosa di venerdì 2 agosto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here