“RispettoTe-RispettaMe”: la Questura riflette sulla violenza di genere con i bambini

0

«Vogliamo contrastare la violenza di genere con la prevenzione e la cultura, partendo dalle nuove generazioni, in particolare dai bambini delle scuole elementari», quelli delle quarte e quinte. Così il Questore di Novara, Alessandra Faranda Cordella, nel presentare l’evento “RispettoTe=RispettaMe. Alla ricerca della parità di genere”, iniziativa promossa in occasione della Giornata mondiale contro la violenza sulle donne del 25 novembre. E nell’ambito della campagna “Questo non è amore” della Polizia. Un appuntamento che, mercoledì 23, coinvolgerà, al Convitto Carlo Alberto, 200 bambini delle scuole della provincia. «Potremo smettere di parlare di violenza sulle donne – ha aggiunto il Questore – quando ci sarà una completa parità di genere».

Un appuntamento che si realizza grazie alla sinergia con la casa editrice Astragalo e con la scuola diretta da Nicola Fonzo. Nel pomeriggio, che prenderà il via alle 17,30, si parlerà del libro a fumetti “Il grande volo” di Fulvia Degl’Innocenti, con illustrazioni di Silvia Colombo. Un volume che racconta di violenza assistita. Interverranno il Questore, lo psicologo Filippo Mittino e la stessa scrittrice Degl’Innocenti.

Articolo completo sul settimanale “L’Azione”, in edicola da venerdì 18 novembre