Novara, ampliamento del Boschetto: «Sarà rispettoso del territorio»

0
Novara, ampliamento del Boschetto: «Sarà rispettoso del territorio»

Una nuova strada di collegamento fra Vignale e Veveri e la scomparsa di 5 passaggi a livello lungo via delle Rosette, fino a Vignale, al posto dei quali sorgeranno dei sottopassi.

L’ampliamento del Boschetto ferroviario cambierà di fatto la viabilità della zona Nord di Novara. A far discutere sono le preoccupazione degli abitanti di San Rocco che hanno il timore che gli autotreni che stazioneranno o saranno in movimento saranno a ridosso dell’abitato.

«Rispetto al progetto presentato da Rfi abbiamo presentato un’inversione della viabilità. Abbiamo messo in evidenza dei difetti strutturali. Il nostro obiettivo è che in questo modo si arrivi a circa 500 metri di distanza dalle abitazioni di San Rocco – sottolinea l’assessore allo Sviluppo del territorio e Urbanistica Valter Mattiuz – Nelle osservazioni inviate alla Regione abbiamo condiviso i timori dei residenti per evitare che un considerevole aumento del traffico pesante potesse impattare negativamente sulla zona. Il tutto è avvenuto lo scorso fine dicembre, stiamo ora aspettando le indicazioni dal Ministero. 23 dicembre». 

L’articolo integrale sul nostro settimanale, nelle edizioni disponibili nella zona sud della diocesi di Novara – L’azione, l’Eco di Galliate, il Cittadino Oleggese, il Ricreo – in edicola da venerdì 17 giugno 2022. Tutti i settimanali si possono consultare anche online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here