Paffoni, a Bagnella un camp estivo con i piccoli ucraini

0

Un camp esclusivo ma soprattutto inclusivo. Come accade spesso, la Paffoni Fulgor Basket si conferma società con una grande attenzione al sociale. E così in queste due settimane in cui i bambini dai 5 ai 12 anni nell’area del centro sportivo di Bagnella possono giocare a pallacanestro, nuotare, tuffarsi nel lago ed in piscina, fare altre attività ed escursioni, ci saranno come ospiti una decina di bambini ucraini. Si tratta di piccoli rifugiati che sono nel territorio da diversi mesi: alcuni per altro praticano già pallacanestro, altri invece sono alla prima esperienza con la palla a spicchi. Provengono da Germagno, Omegna ed Orta San Giulio ed a giudicare dai sorrisi dei primi giorni, si divertono tanto “Siamo felici, come società – evidenzia la responsabile del settore giovanile Serena Motetta -, di aver dato la possibilità ai bambini ucraini di divertirsi insieme a noi in queste due settimane. Ci siamo riusciti anche grazie al sostegno degli sponsor che vogliamo ringraziare: Banca Generali Private, Emisfera, Oddicini, Termoidraulica Provenzano e Studio Bisoglio.

L’articolo integrale sul nostro settimanale, nelle edizioni disponibili nella zona settentrionale della diocesi di Novara – Il Popolo dell’Ossola, l’Informatore del Cusio, il Verbano – in edicola da venerdì 17 giugno 2022. Tutti i settimanali si possono consultare anche online.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here