All’Oratorio San Vittore di Intra il Grest è da batticuore

0

«Ho provato un senso di libertà». Giorgia, quasi 16 anni, animatrice di lungo corso, non ha dubbi. Mentre volge al termine il primo giorno di Grest all’Oratorio San Vittore di Intra, traccia un primissimo bilancio. «Dopo due anni – racconta – finalmente si torna a respirare aria nuova. Preparare l’Estate ragazzi è sempre impegnativo, ma questa mattina aver visto entrare dal cancello così tanti bambini è stato un piacere immenso. Ho un sogno. È diventare importante per qualcuno di loro come qualcuno a suo tempo lo è stato per me». Quanto Giorgia racconta corrisponde a verità. Mentre chiacchieriamo al centro del cortile, frotte vocianti di bambini ci scorrazzano attorno. È solo l’inizio di un’avventura di quattro settimane, ma già si avverte che l’estate sarà esplosiva. Anzi, per restare sul tema del Grest, sarà da “batticuore”. «Insieme agli oratori di Pallanza e Trobaso – ricorda don Riccardo Cavallazzi – abbiamo deciso di condividere la storia e alcune esperienze. Due personaggi, Beatrice e Diego, aiuteranno i bambini a orientarsi ogni giorno, partendo da una parola del Vangelo».

Una pagina dedicata al Grest di Intra e tante altre notizie dal Verbano sul nostro settimanale, nelle edizioni disponibili nella zona settentrionale della diocesi di Novara – Il Popolo dell’Ossola, l’Informatore del Cusio, il Verbano – in edicola da venerdì 17 giugno 2022. Tutti i settimanali si possono consultare anche online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here