Dopo 20 anni nuova vita per il muro di casa don Gianni a Domodossola

0

Dopo 20 anni nuova vita per il muro di Casa don Gianni simbolo di una memoria storica legata al fondatore di Casa don Gianni, don Antonio Visco, e luogo di meditazione, raccoglimento e preghiera. L’inaugurazione con la benedizione da parte di don Massimiliano Cristiano è avvenuta al termine della messa organizzata dal “Gruppo Genitori per sempre” in memoria dei giovani prematuramente scomparsi. Ispirato al muro del pianto di Gerusalemme a volerlo realizzare con foto, pensieri e lettere sul muro divisorio verso gli orti fu don Antonio Visco che lo pensò come un luogo dove ognuno poteva raccogliersi in silenzio, in preghiera, in ascolto. I pannelli del muro divisorio verso gli orti realizzati agli inizi degli anni 2000 hanno subito il logorio del tempo, i colori delle foto e delle testimonianze scritte si sono sbiaditi per via del sole e della pioggia. Per questo è stata pensata dagli organizzatori un nuova collocazione in un punto più riparato su una parte della parete stessa della casa.

L’articolo integrale sul nostro settimanale, nelle edizioni disponibili nella zona settentrionale della diocesi di Novara – Il Popolo dell’Ossola, l’Informatore del Cusio, il Verbano – in edicola da venerdì 10 giugno 2022. Tutti i settimanali si possono consultare anche online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here