“Unificare il Vergante per superare le difficoltà”, la proposta arriva da Lesa

0

Roberta Del Plato consigliera comunale di Lesa per “Voltiamo Pagina”, alla luce delle difficoltà economiche che stanno affrontando i comuni, spesso divisi dal campanilismo o uniti in microscopiche unioni territoriali, ha lanciato una proposta che arriva dal passato. Dice: «Per 500 anni i comuni della nostra zona hanno tenuto testa a una situazione più complessa di quella che si sta affrontando. L’hanno fatto unendosi nella Comunità del Vergante, dandosi regole rivoluzionarie. Dovremmo ricercare in quelle radici una risposta adeguata». Per questo ha presentato una mozione nella quale impegna l’Amministrazione Comunale di Lesa a promuovere l’unificazione di tutto il Vergante. Ricorda Del Plato: «Già nel 1300 Meina, Lesa e il Vergante avevano statuti comunali, un processo di integrazione avanzato e un organo unico di governo: il “Consiglio Generale del Vergante”.

L’articolo integrale sul nostro settimanale, nelle edizioni disponibili nella zona centrale della diocesi di Novara – L’Informatore di Borgomanero, il Monte Rosa, il Sempione – in edicola da venerdì 13 maggio 2022. Tutti i settimanali si possono consultare anche online.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here