Cavaglietto e Gargallo tra i migliori in Piemonte per gestione della raccolta differenziata. Cureggio al 10° posto, Borgomanero seconda fra le città con più di 20.000 abitanti

0

La piccola Cavaglietto, 389 abitanti, è uno dei comuni più virtuosi in Piemonte quanto a raccolta rifiuti differenziata.

Nella graduatoria di Legambiente (che considera due dati: percentuale di differenziata e chilogrammi di secco residuo), nel 2020, Cavaglietto è seconda solo a Cassinelle (Alessandria).

La raccolta differenziata a Cavaglietto è stata del 91,06% con kg 34,90 di secco residuo per abitante all’anno.

Al 3° posto regionale, Gargallo, 1775 abitanti, 91,22% di differenziata e kg 39,60 di secco residuo per abitante.

 

Al 10° posto in regione, Cureggio, 2594 abitanti,  con  il 90,06% di differenziata e kg 44 pro capite annuo di secco residuo.

Al 12° posto, Cavaglio d’Agogna, 1185 abitanti, con 90,66% e kg 42.

Al 63° Borgomanero, 21715 abitanti, ma secondo fra quelli con più di 20.000 abitanti (al primo posto Bra) con 85,52% e kg 69,40.

I Comuni in Piemonte sono 1181.

 

Nella foto, gli amministratori comunali di Cavaglietto.

Servizio completo sull’Informatore in edicola.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here