La campagna vaccinale dell’Asl di Novara tra 2021 e 2022

0

Le recenti indicazioni pervenute dal Governo e dalle Regione che hanno in particolare previsto:

  • l’estensione della vaccinazione ai minori tra 5 e 11 anni
  • la riduzione da 5 a 4 mesi del periodo intercorrente tra la seconda e la terza dose,
  • la riduzione da 9 a 6 mesi della durata del Green Pass
  • l’estensione dal prossimo 10 gennaio del Green pass rafforzato per avere accesso ad altre attività e servizi

hanno determinato in pochi giorni un incremento della platea delle persone che richiedono o comunque risultano eleggibili per la vaccinazione.

 

La Regione ha quindi previsto per tutto il territorio dell’ASL di Novara un target di 4.165 vaccini al giorno di cui 437 a carico dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Maggiore.

 

La macchina vaccinale dell’ASL è presente su tutto il territorio provinciale e si avvale della collaborazione oltre che dei propri medici, farmacisti, infermieri altri sanitari e amministrativi, dei medici di medicina generale dei pediatri di libera scelta e di medici e operatori sanitari volontari (tra cui l’Auser) e di volontari della Protezione Civile, della Croce Rossa e di altre associazioni.

 

Attualmente i centri vaccinali e le vaccinazioni eseguite sul territorio sono:

 

CENTRO VACCINALE

VACCINAZIONI MEDIE /DIE

Arona Palagreen

360

Oleggio Castello

360

Fara (Casa Cura Cedri)

400

Borgomanero (S. Croce)

500

Biandrate

200

Novara Borsa

700

Gozzano

200

Trecate

300

Novara V.le Roma

50 pediatriche

Borgomanero Ospedale

50 pediatriche

     

 

A queste vaccinazioni si aggiungono quelle eseguite nei propri studi dai Medici di Medicina Generale e dal personale volontario e dipendente al domicilio dei pazienti gravi intrasportabili.

 

Nei prossimi giorni attraverso nuove assunzioni e l’attivazione di nuovi centri vaccinali realizzati in collaborazione con le amministrazioni comunali in particolare di Galliate, Romentino e Varallo Pombia e con l’Azienda Ospedaliero Universitaria Maggiore  della Carità di Novara che a regime lavorerà presso il centro Sporting di Novara, allestito come già successo per il Borsa, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale verrà ulteriormente ampliata l’offerta vaccinale .

 

L’incremento del numero di vaccinazioni per portarsi al nuovo target potrà comportare che alcune persone verranno invitate in sedi diverse da quella della propria residenza o di quello ad esso più vicino, pur consapevoli di possibili disagi queste soluzioni discendono dalla necessita di concentrare le persone nei centri dove vi è maggiore concentrazione di personale sanitario, confidiamo quindi nella comprensione e collaborazione dei cittadini. 

 

Come per il giorno di Natale anche per il 1 gennaio gli operatori dell’ASL saranno operativi a :

  • Novara – Salone Borsa (p.zza Martiri della Libertà) dalle 14.00 alle 18.00
  • Borgomanero S. Croce accesso limitato ai cittadini che avranno ricevuto un invito

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here