Al comando dei Vigili del fuoco, commemorazione dei colleghi deceduti l’11 settembre 2001

0

Questa mattina, sabato 11 settembre, a 20 anni dagli attentati a New York, il comando provinciale dei vigili del fuoco di Novara ha voluto commemorare i 343 colleghi deceduti, depositando dei fiori davanti al monumento ai caduti nel giardino antistante la caserma. Successivamente il personale in servizio, e non, si è cimentato in una prova fisica molto impegnativa, la cosiddetta ” Stair Climb Challenge”, che prevede di scalare 110 piani, per rendere omaggio ai vigili del fuoco morti l’11 settembre 2001.

Lo stesso numero di piani percorsi dai 343 pompieri che entrarono nelle Torri Gemelle e morirono nel tentativo di salvare le vite di coloro che erano intrappolati all’interno. Per equiparare i 110 piani, i pompieri novaresi hanno cercato di ripetere i quattro piani della loro struttura per ben 27 volte consecutive, il tutto con l’equipaggiamento da intervento completo di maschera e autorespiratore.

Degli 8 vigili del fuoco partecipanti, uno solo è riuscito a completare la prova, salendo i quattro piani per 27 volte in 1 ora e 22 minuti, il vigile del fuoco Gabriele Baruzzo, fermandosi solo il tempo strettamente necessario per sostituire la bombola d’aria. Non da meno gli altri colleghi che si sono comunque ben distinti, fermandosi a circa metà della prova. A dare il via alla prova, il nuovo comandante, Romano Corrado, seguito dal funzionario Migliavacca e da altri colleghi, non equipaggiati con i dpi da intervento, che, per solidarietà, hanno ripetuto più volte i quattro piani. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here