Stresa Festival: il concerto organizzato dagli studenti del Liceo “Piero Gobetti”

0

Sabato 24 luglio 2021 a Stresa Festival si è esibito il giovane pianista russo Aleksandr Malofeev. L’organizzazione del concerto, intitolato “19teen”, è stata affidata a studentesse e studenti del Liceo Musicale “Piero Gobetti” di Omegna. Ne abbiamo intervistati alcuni. «In questo grave periodo storico flagellato dall’epidemia, dalle chiusure sociali e musicali – hanno scritto in un comunicato stampa – vedere fiorire questo progetto con Stresa Festival per noi è stata una rivelazione. Il programma, intessuto ad hoc sulla tematica del viaggio e sulla poesia “Itaca” di Konstantinos Kavafis, sarà interamente russo: la Sonata per pianoforte n.1 opera 28 di Serge Rachmaninoff e la prima raccolta delle Melodie Dimenticate opera 38 di Nikolai Medtner. Il magnifico tocco di Malofeev, erede del pianismo russo, ci condurrà nel viaggio burrascoso del celebre Rachmaninoff verso gli Stati Uniti durante lo scoppio della Rivoluzione d’Ottobre ed infine approderemo verso quei richiami tematici che caratterizzano la fitta trama dell’opera 38 di Medtner. Compiremo viaggi verso mete inaspettate, scopriremo mondi a noi ancora ignoti e faremo tesoro di ogni piccola emozione, “fatti ormai savi”, come dice la poesia, che il senso ultimo del viaggio risiede nel viaggio stesso.» Malofeev ha regalato al pubblico del Palacongressi di Stresa, in buona parte composto proprio da ragazze e ragazzi del “Gobetti”, ben cinque “bis”, fra applausi scroscianti che hanno sottolineato il valore del suo talento artistico. Al termine del concerto tutto il Liceo si è riversato sul palco per una foto – ricordo con il grande pianista. L’organizzazione di Stresa Festival ci ha gentilmente concesso un frammento dell’esecuzione di Malofeev.

Mauro Zuccari

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here