Concorso “PretenDiamo legalità”: la Questura premia bambini e ragazzi delle scuole novaresi

0

Premiazione, martedì mattina 8 giugno, nel cortile della Questura di Novara, per il progetto-concorso “PretenDiamo legalità”, giunto alla sua quarta edizione. 

Un percorso che, avviato a marzo, ha visto aderire 19 scuole elementari, medie e superiori della provincia per 119 classi, circa 2.400 alunni e 240 insegnanti.

Gli incontri, in videoconferenza, sono stati tenuti dal personale della Polizia di Stato, guidato dal sovrintendente capo Roberto Musco, e hanno sollecitato i ragazzi con riflessioni sull’importanza della legalità e dei suoi valori etici. Alle lezioni ha fatto seguito il concorso, che ha visto realizzare dai bambini e dai ragazzi testi, video, fumetti, spot, giudicati da una giuria presieduta dal Questore di Novara, Rosanna Lavezzaro, col presidente della Provincia Federico Binatti e il giornalista Massimo Delzoppo. Tre i lavori selezionati per le primarie e tre per le scuole medie.

A essere premiate le scuole primarie De Amicis di Dormelletto, Polo senza Zaino di Invorio e Rodari di Trecate e la scuola media Manzoni di Lesa con i lavori di tre giovanissime studentesse.

 

Servizio completo con le dichiarazioni dei protagonisti e tanto altro sul settimanale in edicola venerdì 11 giugno

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here