Novara, ricercato per danneggiamento e furto aggravato: rintracciato dalla Polfer

0

Diciassette indagati, 4.899 persone controllate di cui 1.125 con precedenti di polizia. 282 pattuglie impegnate nelle stazioni e 12 in abiti civili per attività antiborseggio. 73 i servizi di vigilanza a bordo di 177 treni. 23 i servizi lungo linea e 46 quelli di ordine pubblico. Questi i risultati dell’attività settimanale del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta. 

In particolare, a Novara, il personale Polfer ha rintracciato un 42enne italiano, ricercato per i reati di danneggiamento e furto aggravato, a seguito di un provvedimento di custodia cautelare emesso dalla Procura di Vercelli. L’uomo è stato portato in carcere a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

 A Vercelli un ventenne italiano è stato denunciato per possesso di arma da taglio, un coltello della lunghezza di 20 centimetri con lama di 8. Controllato all’interno della stazione cittadina, il ragazzo ha da subito assunto un atteggiamento nervoso e accompagnato negli uffici di polizia è stato trovato in possesso del coltello celato all’interno di una tasca del giubbotto. L’arma è stata sequestrata.  Sempre a Vercelli un quarantacinquenne italiano è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per violazione dell’avviso orale, aggravato dal divieto di utilizzo di apparati di comunicazione radiotrasmittente, emesso dal Questore di Milano nel mese di dicembre. I poliziotti l’hanno rintracciato nella piazza cittadina adiacente la stazione intento in una conversazione al cellulare, per cui gli è stato vietato l’utilizzo.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here