Grignasco, la passerella non riapre ma si spera in un bando per i contributi

0
La passerelle chiusa a Grignasco

Continuano i lavori per decidere il destino della passerella che collega Grignasco a Serravalle Sesia. Dopo l’alluvione del 3 ottobre scorso, entrambi i sindaci avevano evidenziato come i risultati delle prove svolte qualche giorno prima non sarebbero stati più utilizzabili nell’ottica di una riapertura. Il 29 dicembre si è tenuto un importante incontro tra Katia Bui e Massimo Basso, sindaci di Grignasco e Serravalle, che si sono confrontati sui risultati delle prove dinamiche e di carico effettuate dalla ditta 4Emme e sulle prossime decisioni da prendere. Da questi test è emerso un quadro complesso: è stato evidenziato uno stato di diffuso degrado delle campate ed erosione delle pile, che potrebbero portare a gravi conseguenze. A questi dati vanno aggiunti i danni che l’alluvione ha recato. Da alcune riprese tramite drone, si evidenzia ulteriori problematiche ai basamenti delle pile di sostegno e a tratti di ringhiera, in parte divelta. Tutti questi elementi hanno portato Bui e Basso a escludere, almeno a breve scadenza, una riapertura della infrastruttura, nemmeno per quanto riguarda il traffico pedonale e ciclabile. Tuttavia ci sono anche buone notizie: il comune di Serravalle ha ottenuto un contributo a copertura delle spese di progettazione per gli interventi di manutenzione per un valore di circa 32mila euro. A questo, va aggiunta la partecipazione del comune di Grignasco a un bando che metterebbe a disposizione una cifra destinata non solo alla manutenzione, ma anche alla realizzazione di strutture che renderebbero la passerella ciclo-pedonabile, nel pieno rispetto delle normative vigenti. Il prossimo passo sarà, quindi, l’affidamento del progetto ad un professionista, nella speranza di ottenere tali fondi, senza i quali le amministrazioni non potranno procedere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here