30enne in manette per stalking, pedinava da ottobre una giovane

0
Cocaina, fermato pusher a Pernate

Un trentenne di origine pakistana è stato arrestato in flagranza di reato per stalking dagli agenti delle Volanti della Questura di Novara.

Una giovane di 27 anni ha contattato il numero di emergenza 112 chiedendo aiuto, spiegando di aver recentemente sporto denuncia contro un uomo, che si era reso responsabile di atti persecutori. Proprio quest’uomo, al momento della chiamata, si trovava davanti al negozio di intimo del centro, dove la ragazza lavora.

Gli agenti sono immediatamente intervenuti sul posto, individuando subito un soggetto corrispondente alla descrizione fornita dalla donna. L’uomo, alla vista della Polizia, ha cercato di allontanarsi inutilmente: gli agenti lo hanno infatti bloccato e identificato.

La donna ha riferito come gli atti persecutori nei suoi confronti si protraessero da ottobre, caratterizzati per lo più da appostamenti e pedinamenti che, a poco a poco, hanno destato paura e preoccupazione sia nella vittima sia nella sua famiglia, costringendole ad alterare le proprie abitudini di vita.

Il 30enne è stato accompagnato in carcere a Novara a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. L’arresto è stato convalidato ed è stata adottata la misura del divieto di avvicinamento. Si tratta del secondo arresto per stalking, in pochi giorni, effettuato dal personale della Polizia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here