Novara calcio in silenzio stampa dopo il pareggio sofferto con il Grosseto

0

La situazione in casa Novara calcio fatica a vedere la luce. Anche ieri, contro il Grosseto è arrivato solo un pareggio per 1 a 1 (grazie ad un generoso rigore) con la vittoria che manca ormai da tantissimo tempo. Sono solo quattro i punti conquistati nelle ultime sette gare e la squadra, ora, deve guardarsi alle spalle.

Una stagione partita con ben altri propositi e con l’obiettivo della serie B diretta rischia di diventare molto preoccupante e come ha dichiarato il direttore generale Roberto Nespoli, ieri, a Radio Azzurra bisogna almeno per il momento pensare di evitare di piombare nella zona rossa.

Il pareggio di ieri è frutto di un match giocato sotto alle aspettative contro una squadra neo promossa che si è calata bene in categoria ma che a livello tecnico, almeno sulla carta, è inferiore. Questa differenza però non si è vista e se da un lato va dato merito ai padroni di casa dall’altra va dato demerito agli azzurri che faticano a reagire a questa situazione.

Gli azzurri sono ora chiamati mercoledì con il Piacenza ad una prova d’orgoglio contro tra l’altro una formazione che a sorpresa ha vinto con un roboante 6 a 0 ieri contro la Pro Sesto.

E intanto, la società, a sorpresa, ha preso la decisione che da ieri «e fino a quando lo riterrà necessario, tutti i propri tesserati non rilasceranno dichiarazioni agli organi di informazione. La decisione è maturata al fine di dedicare ogni energia alle prossime gare di campionato».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here