La Cupola si illumina del colore dei girasoli per ricordare Alessia Mairati

0

Oggi Alessia Mairati, scomparsa nel luglio del 2004  con la mamma Paola in un incidente aereo a Quito, avrebbe compiuto 34 anni. L’associazione Casa Alessia, che dal 2006 opera per tenere viva la memoria della ragazza, ha proposto al Comune di Novara, per celebrare questa giornata, di illuminare la Cupola di San Gaudenzio di giallo, il colore dei girasoli, simbolo dell’associazione. Questa sera, quindi, per tutta la notte, il monumento antonelliano è illuminato di giallo (foto Loredana Settingiano) per ricordare la giovane Alessia la cui attività di volontariato e di impegno per i più bisognosi è portata avanti oggi dall’associazione creata da suo padre, Giovanni Mairati.
Casa Alessia, inoltre, in questa occasione ha promosso una seconda iniziativa, una raccolta fondi finalizzata a donare un’ambulanza a misura di bambino alla Pubblica Assistenza Novara Soccorso, l’ente che ha visto tra i propri volontari la stessa Alessia e la mamma Paola. Molte le iniziative già in atto per raccogliere i fondi necessari ad acquistarla. Intanto, in largo Alessia Mairati, a S. Agabio, è già stato posizionato l’albero di Natale targato Casa Alessia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here