Covid: sette decessi tra gli ospedali di Novara e Borgomanero

0

Non diminuendo la pressione sulle strutture dell’Azienda ospedaliero-universitaria Maggiore di Novara e sul Pronto soccorso, la direzione generale ha deciso l’apertura di un nuovo reparto Covid. Uno spazio da 14 posti letto nell’edificio che ospita la Casa di Cura.

Sale così a 261 il numero di posti letto Covid (compresa la terapia intensiva e la subintensiva) riservati ai pazienti Covid, circa il 40% del totale.

Oggi, lunedì 16 novembre, i ricoverati Covid sono 242: 29 si trovano in terapia intensiva, 26 in subintensiva, 144 nei diversi reparti Covid, 12 in malattie infettive e 31 a Galliate. Sono stati anche dimessi 17 pazienti e altri 8 sono stati trasferiti ai Cedri di Fara Novarese.

Sei, da ieri, purtroppo, i decessi. Tre uomini, due del 1935 e uno del 1936, e tre donne (classe 1953, 1964 e 1935). Un decesso anche all’ospedale di Borgomanero.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here