Contagi nelle Rsa, Cisl: se aumentano a rischio la continuità dei servizi

0
Residenze sanitarie assistenziali
La Fisascat Cisl Piemonte Orientale lancia l’allarme sulle conseguenze che potrebbe avere un’impennata di contagi nelle case di riposo del territorio. «Assurdo che a oggi stiamo riparlando, per quanto riguarda le case di riposo, delle stesse identiche problematiche affrontate in precedenza – commenta Mattia Rago -: abbiamo ribadito più volte la mancanza di personale e tanto altro che è stato esposto nelle varie Cabine di regia di tutti i livelli, in prospettiva di un’eventuale ricaduta al fine di fronteggiare in maniera opportuna quanto si sta ripresentando». Il sindacalista della Fisascat Cisl sottolinea che, se i contagi dovessero aumentare, coinvolgendo anche i lavoratori delle strutture, «si rischierà di non garantire la continuità dei vari servizi agli ospiti, mettendo in difficoltà anche le strutture oltre ai lavoratori, che si vedranno aumentare i carichi di lavoro così da sopperire alla mancanza di personale. Rinnoveremo le nostre proposte nelle sedi opportune» conclude Rago. Intanto per la prima metà di questa settimana, la Provincia di Novara ha convocato una riunione in videoconferenza della Cabina di regia istituita da Palazzo Natta assieme alle Prefettura durante il periodo del lockdown degli scorsi mesi.
 
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here