Il Novara vince soffrendo 3 a 2 a Livorno: la panchina di Banchieri traballa

0
Il Novara calcio vince 3 a 2 a Livorno
Foto www.novaracalcio.com

Il Novara calcio espugna Livorno 3 a 2, un successo non facile e forse un po’ troppo sofferto contro una formazione sembrata non irresistibile e alle prese con problemi societari che potrebbe comunque non bastare all’allenatore Simone Banchieri per salvare la panchina.

La sensazione, per quello accaduto negli scorsi giorni è che la vittoria e i 12 punti conquistati in sei gare non permetteranno al tecnico di rimanere in sella.

La decisione definitiva dovrebbe comunque arrivare nella giornata di domani.

Quello che di buono questa sera si è visto, oltre al risultato, è la reazione dopo i gol subiti. Decisivo nel finale Cisco che, entrato nella ripresa, ha spaccato la partita.

Gli azzurri in difesa hanno però traballato un po’ troppo. E’ il Livorno a passare in vantaggio al 4′ con Haoudi. Il Novara prova subito a riprendere il match e ci riesce due minuti più tardi con una mezza rovesciata di Panico che termina sulla coscia di Di Gennaro che mette accidentalmente nella sua rete.

Il Novara trova poi il vantaggio nel recupero con Cagnano bravo a sfruttare un errore dei padroni di casa e a involarsi verso la porta trafiggendo il portiere con un rasoterra.

Il risultato si sblocca ancora all’88’ tornando di nuovo in parità con la rete del Livorno realizzata da Canessa.

Il Novara però al 90′ trova il 3 a 2 con una grande giocata di Cisco dopo un passaggio filtrante di Buzzegoli.

 

Questo a fine gara il commento di mister Banchieri: «Una partita difficile, complessa e lo sapevamo, non devono ingannare i problemi societari del Livorno, in campo vanno i calciatori. Siamo stati bravi ad interpretare la gara soffrendo quando c’era da soffrire, giocando quando c’era da giocare. Abbiamo fatto dei bei gol, siamo stati bravi a reagire al loro gol iniziale e poi a segnare al 93′, significa essere una squadra che non molla mai. Sono particolarmente felice anche della classifica che abbiamo. Non l’abbiamo chiusa? Ci abbiamo provato, gli avversari sono stati bravi ad arginare la manovra, però mi piace constatare che tutti coloro che hanno giocato si sono dati tutti molto da fare. Cisco ha spaccato la partita, la mentalità della squadra è vincente. In difesa sofferto troppo? Ci siamo allenati poco insieme e poi alcuni giocatori hanno giocato poco ma contava vincere. Rischio panchina? Ero concentrato solo sulla partita il resto non è una cosa che so e non è corretto commentare».  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here