L’Università per la terza età di Borgomanero da trentuno anni al servizio della persona attraverso la cultura

0

L’Università per la terza età di Borgomanero è al trentunesimo anno accademico e mantiene tutta la sua validità sociale e culturale. E’ indetta dal Centro culturale don Pietro Bernini, un’emanazione dell’associazione Ex allievi del Don Bosco insieme all’assessorato alla Cultura e all’Istruzione della città di Borgomanero.

L’Unitrè è mezzo utile per mantenersi aggiornati, memoria allenata e sinapsi vivaci. Soprattutto, aiuta ad evitare quello che viene definito “analfabetismo di ritorno”.

Giuliano Ladolfi, presidente dell’Unitrè, spiega: «Essere analfabeti significa non comprendere un testo di media difficoltà».

Quando sarebbero in Italia in questa condizione?

«Le statistiche ci dicono 11 milioni. Sono coloro che si informano per sentito dire e non riescono a decifrare un articolo di giornale o un contratto di lavoro».

Servizio di due pagine sull’Informatore in edicola venerdì 16 ottobre.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here