Novara calcio, patron Rullo: «Il mio obiettivo resta la serie B»

0

La vicenda societaria del Novara calcio non sposta, almeno nelle dichiarazioni, l’obiettivo del patron Maurizio Rullo. Al di là di tutte le voci sulla cessione, qual è la sua volontà? «Andare in Serie B», ci dice esplicitamente Rullo.

«Come sempre, ribadisco, vado avanti per la mia strada. Non ho tempo da perdere – prosegue il patron -. Cosa manca a questa squadra? Un’altra punta, un difensore centrale, due terzini. Stiamo valutando diversi profili». Su Bortolussi non mancano le richieste ma Rullo conferma «la volontà di mantenere il giocatore».

Tra i nomi che circolano per l’attacco quello di De Marchi del Cittadella, classe ’94, Cianci del Teramo (tante però le formazioni sul giocatore tra cui il Bari) e Vano del Carpi (che però considera il giocatore incedibile).

In difesa, a sinistra, come vice Cagnano c’è in prova Tordini ex Gozzano. Nell’ambito della cessione di Barbieri in casa azzurra approda Lamanna dalla Juventus, classe 2002.

In uscita, invece, Peralta (Ternana), Ferrara (Gozzano), Strechie (Chiasso). In partenza i portiere Marchegiani e Benedettini.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here