Villadossola, gli appuntamenti della Festa Patronale di San Bartolomeo

0

La Pro Loco e il Comune di Villadossola non rinunciano alla patronale di  San Bartolomeo anzi la festa durerà più giorni rispetto gli altri anni. Il presidente della Pro Loco Walter Serianni, il sindaco Bruno Toscani e il critico d’arte Giuseppe Possa al teatro la fabbrica hanno presentato il programma che si terrà dall’11 agosto al 5 settembre.  Non ci sarà il banco di beneficenza e il punto di ristoro in piazza, ma sarà una festa spalmata su tutti i principali quartieri con la chiusura di corso Italia e la piazza del Villaggio  al traffico  durante le sere di spettacolo per dare modo ai bar di ampliare i loro dehors e di recuperare un pochino quanto perso nel periodo della chiusura a causa del Covid. Uno tra gli appuntamenti tradizionali erano i falò che vedevano i quartieri in gara fra loro quest’anno ci sarà un solo falò sul Torrente Ovesca il 22 agosto alle 21.

« Abbiamo riflettuto prima di avviare queste iniziative da parte nostra verrà fatto il massimo sforzo per garantire la fruizione rispettosa degli eventi proponiamo un programma nuovo e rivisto  tenendo conto l’emergenza sanitaria Covid . Villadossola non è solo il centro – ha detto il sindaco Bruno toscani – ci sono tanti borghi fantastici, la Noga, il Villaggio Sisma. Grazie alle persone che si sono messe a disposizione in questo momento non facile post Covid. Sono stati sempre fatti quattro o cinque falò quest’anno ce ne sarà uno solo  rappresenterà l’unione del paese per celebrare la rinascita. Grazie a tutti». «Vogliamo ripartire con una festa particolare che non sarà concentrata al centro. Villaggio, Peep, Noga e centro. Abbiamo pensato a spettacoli musicali – ha detto il presidente della Pro Loco Walter Serianni che diano  la possibilità ai bar della zona di avere un introito maggiore per avere almeno un aiuto dopo i mancati guadagni a causa del Covid». Dal 14 al 24 agosto lo spazio espositivo del centro culturale La Fabbrica ospiterà una mostra d’arte collettiva. «Ci saranno artisti noti e meno noti che esporranno i loro lavori. Villadossola – ha detto il critico d’arte Giuseppe Possa – si sta trasformando sempre più in un centro di cultura. Saranno esposti quadri del pittore Giuliano Crivelli e di altri pittori locali meno noti, vi sarà una sezione di disegni realizzati dai bambini nel periodo del lockdown». 

Il 18 agosto la piazza antistante il teatro ospiterà il gruppo Moog Quartet capitanato da Davide Sartori che offrirà una serie di rielaborazioni di musiche jazz. In contemporanea la chiusura di Corso Italia consentirà ai bar di ampliare i loro spazi, mentre i circoli di Villa centro organizzeranno una spaghettata da asporto. Il 21 e il 22 agosto in piazza mercato ci saranno due spettacoli tributo a grandi artisti della scena rock. Il 21 ci sarà un omaggio ai Queen  con i Live Queen e il 22 a Vasco Rossi con le Deviazioni Spappolate. In piazza saranno predisposti chioschetti per birra e cocktail.  Domenica 23 ci sarà il raduno motociclistico “Non solo moto” con partenza dal quartiere Peep, la salita in valle Antrona e l’aperitivo per i partecipanti all’agriturismo Alberobello e il pranzo al Circolo del Boschetto. Domenica 23 dopo la messa seguirà il pranzo all’oratorio. Lunedì 24 ci sarà la processione solenne con la statua del Santo per le vie cittadine.

Venerdì 4 settembre nella piazza della chiesa della Noga ci sarà una serata dialettale a cura del comitato zona Alta e a seguire cabaret con la compagnia Tnt di Domodossola.

Sabato 5 settembre infine in piazza Lecompte si esibiranno gli allievi  del campo teatrale del teatro La Fabbrica diretto da Nicol Quaglia con la rielaborazione di una fiaba. Per permettere la visione ad un maggior numero di persone sono previsti due spettacoli alle 16.30 e alle 20.30. 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here