Novara: prosegue la petizione “Fermiamo la cementificazione di Pernate!”

0

L’altra domenica si sono concluse le presenze domenicali in piazza Fratelli Bandiera a Pernate da parte del Comitato per Pernate.

Un gazebo in cui i volontari hanno accolto i cittadini per parlare, chiarire, ascoltare e discutere di consumo del territorio. Un’occasione in cui chi ha voluto ha potuto anche sottoscrivere la petizione “Fermiamo la cementificazione di Pernate!” promossa dal Comitato in questi ultimi mesi. La raccolta firme, tra l’altro, proseguirà ad oltranza anche in agosto e settembre. Chi volesse sottoscrivere la petizione il link è rintracciabile a questo indirizzo http://chng.it/LDYnwfFWNh. Si può contattare il Comitato anche sulla pagina Facebook dell’associazione che, nata nel 2005, si batte da sempre per difendere l’abitato di Pernate dalla cementificazione.  I volontari raggiungeranno chi volesse firmare la petizione anche a casa.
Il Comitato è impegnato nel contrasto della cementificazione «dovuta – spiegano – dall’insediamento del Centro intermodale delle merci Cim esistente e alla prevista espansione a est della tangenziale». Negli anni il Comitato ha promosso incontri, le Pernatiadi, manifestazioni, iniziative, convegni, per dibattere l’argomento, anche alla presenza degli amministratori cittadini. Grazie al lockdown si è tornati a fruire dell’immenso polmone verde che sta intorno a Pernate e che, stando al Comitato, è fortemente minacciato dalla logistica. «Non vogliamo essere – dicono i rappresentanti dell’associazione – il primo centro abitato ‘cancellato’ per far posto alla logistica. La nostra battaglia è, quindi, per i residenti e per tutti coloro che apprezzano l’ambiente, affinché si dica ‘no alla cementificazione’ e si salvaguardino le risorse naturali e la salute dei cittadini».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here