Novaresi nel mondo: divisi per cinque continenti con San Gaudenzio nel cuore

0
Un momento dell'incontro dei Novaresi nel mondo di sabato scorso a Galliate

Centoquaranta iscritti da ogni parte del mondo, dalla Russia come dalla Gran Bretagna, dalla Spagna come dalla Francia. Sono i soci dell’associazione Novaresi nel Mondo, realtà che vuole creare un collegamento tra il territorio novarese e i novaresi, anche di origini lontane, dislocati nei cinque continenti, affinché possano recuperare, rafforzare o mantenere il senso delle proprie radici. L’associazione si rivolge anche a quei novaresi che, dopo un lungo periodo all’estero, sono rientrati in Italia.
Sabato, alla sede italiana di A3Cube, a Galliate, nel Parco del Ticino, l’incontro estivo tra i soci. «Raduniamo novaresi di ogni età – ha spiegato il presidente dell’associazione Gianni Capel Badino – di ogni professione e di ogni ceto sociale. Io vivo in Russia, a Korolev. È dal 1992 che sono via, ma sono rimasto comunque novarese e cultore del dialetto». Tra le iniziative realizzate, oltre alle ‘rimpatriate’, anche una mostra fotografica nel dicembre 2017.

Servizio completo sul giornale in edicola

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here