Il futuro della scuola a Varallo: in consiglio comunale si fa il punto della situazione

0

Al consiglio comunale di Varallo si parla di scuola. Il futuro dei plessi scolastici del capoluogo valsesiano è stato oggetto di discussione durante la riunione del consiglio tenutasi nella serata di ieri mercoledì 29 luglio presso la sala consiliare di Villa Durio, sede del comune; tutto è nato da un’interrogazione del consigliere del gruppo di minoranza “ViviAmo Varallo” Luca Cravanzola, che per l’appunto ha chiesto al sindaco Eraldo Botta delucidazioni sulle modalità di ripresa dei servizi scolastici nel prossimo mese di settembre alla luce delle presenti misure di sicurezza imposte dall’emergenza sanitaria, in particolare sulla disponibilità da parte del comune di strutture adeguate ad ospitare le classi dislocate dalle normali sedi; «Il tema è molto complesso – ha risposto Botta – In questa situazione di incertezza è complicato muoversi. Il governo non ha adottato linee precise, penso anche perché vuole capire come lo scenario cambierà ad agosto. Stiamo facendo comunque un’analisi della situazione degli stabili e degli spazi». Ad ogni modo le possibilità di trovare un posto agli studenti delle varie scuole cittadine, secondo sempre quanto affermato da Botta, sembrerebbero abbastanza buone; lo stesso Cravanzola ha poi avanzato la proposta, nel caso vi fossero particolari difficoltà, di utilizzare  a questo scopo gli spazi dell’ala nuova dell’ex ospedale della Santissima Trinità.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here