Fallisce “Da Moreno”: in venti senza lavoro a Suno, Prato e Bellinzago

0
Da Moreno

“Da Moreno dove tutto costa meno”. Ero questo l’accattivante slogan della catena di grandi magazzini della provincia di Varese, approdata anche in quella di Novara, che alla fine di giugno è stata dichiarata fallita dal tribunale Varese, il quale ha nominato Andrea Giordano in qualità di curatore fallimentare. Tre i punti vendita della catena, specializzata nello shopping low cost, nel Novarese – a Bellinzago Novarese, Suno e Prato Sesia –, che davano lavoro inizialmente a una cinquantina di lavoratrici, scese a una ventina negli ultimi tempi. Verso la fine dello scorso anno, “Da Moreno” aveva iniziato a dare i primi segnali di difficoltà economica e lo scorso 3 marzo aveva licenziato le lavoratrici del Novarese, che ora stanno percependo il trattamento di disoccupazione. «Adesso dovremo attendere l’udienza in programma a novembre per la procedura di insinuazione nel fallimento per andare a recuperare il trattamento di fine rapporto tramite il Fondo di garanzia dell’Inps, ma prima di marzo o aprile dell’anno prossimo non saranno liquidate» spiega Piergiulio Piantedosi, dell’ufficio vertenze della Cgil di Novara. Essendo i punti vendita ormai chiusi da oltre quattro mesi, sono ormai sfumate le ipotesi di trovare un acquirente interessato a subentrare sfruttando l’avviamento dei negozi. Per il nostro territorio, è questo l’ultimo di una lunga serie di fallimenti, con il relativo tributo in termini di occupazione da pagare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here